001

Pikappa è tornato sulle pagine di Topolino con una nuova serie in quattro puntate ideata e sceneggiata da Alessandro Sisti, con i disegni di Claudio Sciarrone e i colori di Max Monteduro.

Da quest’oggi in edicola su Topolino n.3184 la terza parte della saga; l’ultimo episodio sarà in edicola la prossima settimana.

Per entrare in contatto con Xadhoom, sua antica alleata, Pikappa si fa catturare dai misteriosi e aggressivi esseri meccanici che hanno occupato parte del planetoide evroniano, gli en’tomek. Così facendo, il papero mascherato agisce in barba ai suoi inediti alleati, un gruppo di evroniani che ignora la sua identità ed è finito alla deriva (proprio come gli en’tomek) perché decimato dai colossali e potentissimi pacificatori. Intanto, sull’intero pianeta Terra si abbatte un’impossibile ondata di gelo che minaccia di annientare il pianeta.

117

Tornato dagli evroniani sotto copertura, Pk viene finalmente condotto da Xadhoom. Si tratta proprio di Occhibelli in carne ed ossa, anche se attualmente pare essere svenuta.

123

Sembra che l’attuale stato di Xadhoom sia stato causato da un tentativo di assorbimento da parte degli en’tomek; gli evroniani del planetoide raccontano infatti di essersi impossessati della creatura proprio poco prima che i pacificatori riuscissero ad assorbirla del tutto.

131

Ma perché assorbire Xadhoom-stella? Per ottenere energia chiaramente! E sembra proprio che la stessa procedura sia attualmente in corso sul Sole e perciò sia questa l’effettiva causa del gelo sulla Terra.

Un dramma! Pk capisce chiaramente di aver sbagliato ad allearsi con gli en’tomek e perciò impone agli evroniani di trovare un modo per risvegliare Xadhoom poiché “potentissima alleata di Evron” ed essenziale ai loro scopi.

Sebbene i dubbi inizino a serpeggiare tra gli evroniani, Xadhoom viene ugualmente risvegliata, anche se totalmente priva dei suoi poteri (l’azione degli en’tomek pare infatti averla “spenta”).

145

Occhibelli viene messa al corrente della situazione dal super papero ed i due meditano sul da farsi: anzitutto bisogna “riaccendere” Xadhoom e poi definire un contrattacco. A che strategia avranno pensato i due? Lo scopriremo tra 7 giorni!

156

Comments are closed.