content top

Paperinik #86 (05/02/2024)

Paperinik #86 (05/02/2024)

In edicola dal 5 febbraio l’ottantaseiesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,50€, per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e la notte delle Macchine Bassotte (Gagnor/Molinari) -> Inedita – Paperinik e la scheggia orbitale (Vitaliano/Freccero) – Paperinik e la fidanzata immaginaria (Salvatori/Coppola) – Paperinik eroe delle papere (Arrighini/Molinari) – Paperinik e il mistero dell’E.D.M. (Secchi/Mangiatordi) – Paperinik e il prestigio in gioco (Panaro/Coppola) Commento La storia inedita ha poco da dire ma non è classificabile come una delle peggiori mai viste. Inoltre Lara Molinari si dimostra in gran forma: il suo tratto è riconoscibile e leggermente più regolare del solito, in particolare nella fisionomia dei personaggi. A tal proposito potete fare un confronto con una sua altra storia sempre presente in questo volume, Paperinik eroe delle papere. Le ristampe sono poche ma corpose: sembra quasi che chi seleziona le storie non sappia più dove pescare e cerchi quindi a tutti i costi di riempire il volume. Ci sono avventure non sfiorate da anni che potrebbero dare una mano al curatore della testata. Si potrebbe riportare sulle pagine di questo magazine Paperinika o completare i sequel della serie Paperinik contro tutti con l’episodio dedicato a Zafire. Sarebbe bello vedere un trattamento simile a quello che si sta riservando a I Grandi Classici, con approfondimenti e iniziative: questo richiede del lavoro extra che deve generare profitto ma a volte si può ottenere tanto con il minimo sforzo. Per esempio delle mini rubriche o tavole umoristiche nello stile de Il Mondo di PKAPP, che comparivano su questa testata quando portava ancora il nome di Paperinik Appgrade. Risulta davvero difficile quindi formulare un commento su questo numero quando sarebbe sufficiente rimandare a recensioni di volumi precedenti, neanche troppo lontane nel tempo. L’albo di questo mese è quindi bocciato a mani basse: dopo Pikappa (Frittole) sembra difficile proporre un piatto interessante e ragionato. L’obiettivo del numero 100 è lontano e di questo passo Paperinik ci si trascinerà a stenti. Aggiungiamo che le cover, dato distintivo del mensile da sempre, risultano a volte prive di mordente e ispirazione, altre volte mozzafiato. Una speranza, che non risolve i problemi sopra citati, è l’arrivo della nuova serie di inedite dedicate a Sir Paperinik: Diary of a Wacky Knight. Nei due cicli precedenti sono emersi l’amore per il personaggio e il setting medioevale alternativo, nonché una cura superiore alla media nella scrittura e nel comparto grafico. Appuntamento quindi al prossimo mese sperando in un indice più...

Read More

Paperinik #85 (05/01/2024)

Paperinik #85 (05/01/2024)

In edicola dal 5 gennaio l’ottantacinquesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,50€, per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik contro Decespugliator (Gagnor/Marini) -> Inedita – Paperinik e il ritorno di Mr. Invisibile (Salati/Höpfner(idea)/Secchi/Vian) – Paperinik e il mistero del falso che è vero (Macchetto/Mottura) – Paperinik e il patentino da supereroe (Fontana/Dalena) – Paperinik, Dinamite e la conservazione del rapone (Vitaliano/Gula) – Paperinik e Ciclone (Sarda/Coppola) – Paperinik e la giravolta temporale (Panaro/Milano) – Paperinik e l’oltraggio cinematografico (Panaro/A. Pastrovicchio) Commento La copertina di questo mese è particolarmente azzeccata e garantisce un colpo d’occhio non indifferente. Il numero si apre come di consueto con una storia inedita: trama semplice e forse volutamente tarata su di un pubblico molto giovane. Non è una novità che con le inedite non si punti sempre in alto. Sappiamo però da Anteprima Panini che sta per cominciare un nuovo ciclo di Diary of a Wacky Knights, le avventure di stampo medioevale con protagonista Sir Paperinik. La selezione delle ristampe presenta pecche non indifferenti. Non si può non citare il caso di Paperinik e il patentino da supereroe, indicizzato come storia della testata Paperinik Appgrade #22. Si tratta sì di un’inedita del numero ventidue ma della testata attualmente in corso. Pertanto è doppiamente grave che, seppur a distanza di tempo, si ripeschi sempre dallo stesso calderone. Viene mantenuto invece un filo logico per quanto riguarda Paperinik, Dinamite e la conservazione del rapone, visto che continua la riproposta di avventure che vedono protagonisti il duo formato dal supereroe ed il noto buzzurro delle campagne di Paperopoli. Quasi a sorpresa, dato che non si avevano notizie, torna una puntata della serie Paperinik contro tutti: Paperinik e il ritorno di Mr. Invisibile. Come spiegato in questa sede nelle occasioni precedenti, la storia doveva essere ristampata qualche numero fa, cronologicamente parlando: meglio tardi che mai. La speranza è di vedere l’ultima puntata nel prossimo volume con Paperinik contro Zafire. In conclusione un albo con tante storie che si rivolge al casual reader e null’altro. La sezione ristampe andrebbe più curata e valorizzata in una collana che ormai punta al traguardo dei 100 numeri. Non mancano la sezione dedicata ai disegni dei fan e le...

Read More

Paperinik #84 (05/12/2023)

Paperinik #84 (05/12/2023)

In edicola dal 5 dicembre l’ottantaquattresimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,50€, per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Natale con Paperinik: Il mistero delle lettere di Natale (Secchi/Meloni) -> Inedita – Natale con Paperinik: Il mistero dei Super Bassotti (Secchi/Meloni) -> Inedita – Paperinik e l’emergenza natalizia (Tulipano/Pisapia) – Paperinik, Dinamite e la minaccia dallo spazio profondo (Mazzoleni/Gula) – Paperinik e l’invasione dei duplicati vettoriali (Panini/Gottardo) – Paperinik e le vibrazioni natalizie (Venerus/Soldati) Commento Numero quasi completamente dedicato ad avventure natalizie. Le inedite chiudono la miniserie iniziata sullo scorso albo e vedono come antagonisti Macchia Nera prima e una versione super dei Bassotti dopo. I disegni sono ottimi, i colori hanno una buona resa come da un po’ di numeri a questa parte. Cosa non da poco considerato che il passaggio da digitale a cartaceo non è mai indolore. La selezione delle ristampe non è delle migliori. Si salva la storia in due tempi Paperinik e l’emergenza natalizia, specie per il tratto di Pisapia che ci regala tavole dinamiche e di ampio respiro. Il resto sono ripescaggi di titoli visti e rivisti nonostante di avventure sul Natale ce ne siano in quantità anche con Paperinik protagonista. Inoltre “salta” l’appuntamento con i sequel del filone Paperinik contro tutti, in particolare l’episodio che vede il ritorno di Zafire. Sappiamo da Anteprima Panini che a gennaio dovrebbe venir recuperata Paperinik e il ritorno di Mr. Invisibile che cronologicamente andava ristampata un paio di volumi fa; di Zafire invece non si ha notizie nemmeno dalle anticipazioni. La necessità di infarcire il numero di storie a tema per ingolosire il lettore casuale non dovrebbe far mettere in secondo piano la coerenza della testata. Ma è Natale e dobbiamo essere tutti più buoni. Per questo non pensiamoci troppo e piuttosto puntiamo i riflettori su delle chicche pikappiche che potete scovare in queste pagine. Attenzione spoiler! In Paperinik, Dinamite Bla e la minaccia dallo spazio profondo, Paperinik ad un certo punto chiede a Dentone lo scopo degli invasori: Vuoi succhiare le emozioni dei terrestri? E l’alieno risponde: Che sciocchezza! in che fumetto l’hai letta? Ovviamente in PKNA! E ancora, alla fine di Paperinik e l’invasione dei duplicati vettoriali, nel videogioco che lo zio ha portato dalla spazio ai nipoti, tra i nemici da sconfiggere compare un Evroniano. La citazione non è totalmente casuale, trattandosi di una inedita dell’ex Paperinik Appgrade uscita nel pieno del rilancio di Pikappa. Il conclusione un volume più per i casual readers con soluzioni che non incentivano alla fidelizzazione. Se non altro il pubblico più giovane può apprezzare a pieno il tenore delle storie inedite. L’albo si chiude con...

Read More

Paperinik #83 (05/11/2023)

Paperinik #83 (05/11/2023)

In edicola dal 5 novembre l’ottantatreesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,50€, per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Natale con Paperinik: Il mistero dell’abete del Natale (Secchi/Meloni) -> Inedita – Natale con Paperinik: Il mistero del coro stonato (Secchi/Meloni) -> Inedita – Paperinik e l’effetto dinamite (Enna/Freccero) – Paperinik e il rapimento in La minore (Fontana/Baccinelli) – Paperinik e il ritorno dei Twin Boys (Salati/Palazzi) – Paperinik e il computer invincibile (Panaro/Coppola) – Paperinik e la principessa del regno invisibile (Mazzoleni/Panaro) – Paperinik e i fatidici rintocchi (Panaro/Lucci) Commento Questo mese inizia il countdown a Natale con ben due storie inedite. Queste fanno parte di una tetralogia che si concluderà nel prossimo numero. Tutte le storie ruotano attorno ad un mistero da risolvere: prima Amelia e poi Spennacchiotto mettono a rischio alcuni dei simboli chiave del Natale. Le avventure sono apparentemente autoconclusive ma per altre rivelazioni non ci resta che attendere le prossime due puntate. Nulla da ridire sul comparto artistico ne quantomeno sulla storia in sé che denotano cura da parte degli autori. La selezione delle ristampe è ricca ma con molte auto-ristampe che non giovano alla qualità complessiva del prodotto. Nonostante ciò non possiamo non segnalare Paperinik e il computer invincibile, una storia ben scritta che si presta sempre a piacevoli riletture. Continua la ristampa dei sequel della serie Paperinik contro tutti, uscite originariamente su Paperinik Cult invece che su Topolino. In questo episodio, dopo il Dr. Hach-Mach, fanno il loro ritorno i Twin Boys. Nel prossimo numero, salvo variazioni, sarà la volta di Zafire. Inoltre a Gennaio (fonte Anteprima Panini), verrà ristampato l’episodio previsto sul numero scorso, avventura che vede nuovamente in azione il capo di questo gruppo di super cattivi: Mr. Invisibile. In conclusione un albo che bada più alla quantità che alla qualità, fatta eccezione per alcuni titoli. Non mancano la consueta sezione dedicata ai disegni dei lettori e le...

Read More

Topolino Fuoriserie – Il nemico del ragno

Topolino Fuoriserie – Il nemico del ragno

In edicola, fumetteria e sito Panini da questo mese, il nuovo numero della testata Topolino Fuoriserie. L’episodio s’intitola Il nemico del Ragno e porta avanti la saga inaugurata e gestita da Alessandro Sisti. Torna a disegnare Pk uno degli artisti che più ha a cuore questo personaggio e il suo universo: Claudio Sciarrone. Il volume è cartonato in grande formato (21×28), conta 48 pagine ad un costo di 12€. Assente qualsiasi contenuto redazionale. Copertina realizzata interamente da Paolo Mottura. — INIZIO SPOILER — La storia riprende da dove l’avevamo lasciata all’inizio di Troppo Vicini: nel cielo di Paperopoli si stagliano tre corpi celesti che con il loro campo magnetico rischiano di provocare alterazioni gravitazionali e gravi disastri naturali. La città è in preda al panico e c’è chi come Angus Fangus ritiene sia tutta opera di Pikappa e Xadhoom. Uno ha perso i contatti con il nostro eroe, svanito dopo essere decollato a bordo del Pi-Kaccia per indagare sull’imminente catastrofe. In mancanza di alternative l’I.A. decide di rivelarsi definitivamente a Dunia Voyda, la fondatrice della Reboot, per cercare insieme una soluzione ma il tempo a disposizione sembra non essere sufficiente. Pk, dopo la breve parentesi con il Colonello Neopard e il Sergente Q’winkennon, fa rotta verso la Terra. Grazie al Nesso d’avvicinamento il vecchio mantello riesce a coprire in poco tempo distanze siderali, giungendo nei pressi del pianeta non molto dopo la sua partenza. Eppure la Terra non c’è più o per lo meno non è dove dovrebbe trovarsi. Al suo posto c’è il mondo del Ragno d’Oro, la realtà mistica parallela e sovrapposta alla nostra realtà. Pikappa decide di indagare e nel tentativo di non farsi scoprire s’imbatte in Dunya. Grazie ad uno stabilizzatore donatole da Uno, Dunia è l’unica ad aver mantenuto coscienza di sé, riconosce l’eroe e lo mette al corrente della situazione. La Soave Signora, colei che comanda in questa realtà, si è messa a disposizione per salvare la Terra dalla distruzione sfruttando l’energia della ragnatela d’oro. Il costo di questa scelta però è stato molto alto perché ha significato lasciarle il controllo totale dell’energia a cui anelava. Oltre a Pikappa e Dunia, solo il Pi-kaccia ha mantenuto il suo aspetto e la sua struttura: essendo di origine aliena (evroniana) non ha risentito degli influssi mistici della ragnatela. Purtroppo qualcuno o qualcosa ha fatto sparire l’astronave lasciando Pk sconvolto. Inoltre Garundar, suddito della Soave Signora sconfitto da Pikappa nell’episodio Il Maestro del Silenzio, si mette alla ricerca del supereroe in cerca di rivincita. — FINE SPOILER — La trama imbastita da Alessandro Sisti è come una ragnatela intrecciata che si svolge pian piano. E ci riesce senza incappare in nodi o grovigli irrisolvibili: tutto...

Read More
content top