content top

Paperinik #68 (05/08/2022)

Paperinik #68 (05/08/2022)

In edicola dal 5 agosto il sessantottesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,20€ per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Diary of a Wacky Knight: Il Cavaliere Mascherato(Ambrosio/Pastrovicchio) -> Inedita – Diary of a Wacky Knight: Il Drago Scaldatorius(Ambrosio/Pastrovicchio) -> Inedita – Paperinik e la vacanza da VIP (Pezzin/Perina) – Paperinik e l’amico speciale (Pandini/Barozzi) – Quando Paperinik mangia pesante: Incubo nella palude (Faraci/Ferrario) – Paperinik e il Valhalla degli eroi (Russo/Pisapia) – Paperinik e l’ultima partita (Valentini/Dossi) PK – Pikappa: Storie Brevi – Destroyer Kid (Secchi/Narciso) – Intuito… femminile (Arrighini/Perissinotto) Commento Come anticipato il mese scorso, esordisce su questo numero la saga Diary of a Wacky Knight. Si comincia con ben due storie firmate da Stefano Ambrosio ai testi e Lorenzo Pastrovicchio ai disegni. La serie è uscita originariamente per il mercato francese e per ora si compone di otto puntate. Il protagonista è naturalmente Paperino, scudiero di Re Paperone, affiancato da altri personaggi classici Disney rivisitati in stile medioevale. Tra questi spicca il fido “destriero” del nostro: si tratta dell’asino Tiburzio, comparso più volte in avventure storiche con Paperino e nipoti. Paperino, in entrambi gli episodi, deve affrontare una quest, se così possiamo definirla. Grazie ad Archimede acquisisce armatura e poteri magici e Tiburzio viene tramutato in un nobile cavallo. Il risultato è un cavaliere che richiama molto lo stile del Paperinik classico con il quale lo accomunano doti come astuzia e ingegno. La trama è infatti impostata su toni molto leggeri e scanzonati. Pastrovicchio regala tavole ammirevoli e il suo tratto ricorda da vicino quello di Wizards of Mickey, serie per cui l’autore ha firmato molte storie. Purtroppo i colori non vengono altrettanto valorizzati dal tipo di carta del mensile ed è un peccato specie se si osservano le tavole digitali (qui sotto alcune mostrate in anteprima dalle pagine social di Topolino Magazine e dell’autore stesso). Ciò non toglie che la presenza di materiale inedito,  recente e di qualità sia gradito e dimostra attenzione verso un giornale che sembrava ormai relegato alla poco benevola etichetta di vattelapesca. Sicuramente la diminuzione dello spazio occupato dalle avventure di Pikappa (Frittole) avrà influito spingendo ad una selezione più mirata delle ristampe e la ricerca di nuove proposte. In sommario fanno capolino alcune storie interessanti e poche auto-ristampe. Paperinik e la vacanza da VIP è una storia dal respiro molto estivo che coinvolge anche le GM. Assolutamente da leggere sotto l’ombrellone o all’ombra di qualche albero per un’esperienza più coinvolgente. Paperinik e il Valhalla degli eroi é un’altra storia interessante, capace di intrattenere e che incuriosirà di sicuro i fan dei miti e degli dei norreni molto...

Read More

Paperinik #67 (05/07/2022)

Paperinik #67 (05/07/2022)

In edicola dal 5 luglio il sessantasettesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,20€ per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e il mistero floreale(Mazzoleni/Marini) -> Inedita – Paperinik il film (Sisti/Pastrovicchio) – Paperinik e la tregua per necessità” (Panaro/Dossi) – Paperinik e il granello d’infinito (Panaro/Lucci) – Paperinik e il costoso rinvenimento (Moscato/Ermetti) – Crimini alla crema (Macchetto/Held) – Paperinik eroe in miniatura (Camerini/Soldati) PK – Pikappa: Storie Brevi – Questione di fiuto (Ambrosio/Ziche) – Allarme (Cordara/Rigano) Commento Apre l’albo la storia inedita, tipica avventura senza infamia e senza lode. A seguire, una corposa selezione di ristampe che ripesca molte storie già viste nei primi numeri. Da segnalare però Paperinik il film, inedita del vecchio Appgrade firmata da due grandi autori. Passando a PK – Pikappa, vengono ristampate in questo volume altre due storie brevi. Per snocciolare qualche curiosità Allarme era la storia che apriva il numero 4 di Frittole, da cui anche la copertina dedicata. Non solo qui rivediamo Megawatt, introdotto nella breve “Primo appuntamento“, ma fa anche la sua prima comparsa Kronin. Il cronopirata sarà poi protagonista di un’avventura a lui dedicata (per chi segue questa testata, recuperate Paperinik #41). Un albo sicuramente esausativo, ricco di storie con poche novità: problema che non tange, evidentemente, chi sta acquistando il mensile dal numero 34 ovvero da Pikappa (Frittole) in poi. Discorso diverso e più interessante tuttavia sarà per il prossimo: arrivano in Italia le storie uscite in Francia della serie Diary of a wacky knight: si tratta di una saga con protagonisti vari interpreti della banda Disney, tra cui Paperinik, calati in un’atmosfera medioevale. Otto episodi che, da quello che si può intuire da Anteprima Panini, verranno proposti due per volta. L’appuntamento è quindi per il prossimo numero che presenterà inoltre una storia a tema estivo che non si vede da tempo sulle serie mensili dedicate a...

Read More

Paperinik #66 (05/06/2022)

Paperinik #66 (05/06/2022)

In edicola dal 5 giugno il sessantaseiesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,20€ per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e le ondate del crimine(Snejbjerg/Petrossi) -> Inedita – Paperinik, Paperinika e l’arresto in coppia(Pihl/Petrossi) -> Inedita – Paperinik e la guerra dei megacicli (Bellomi/Lostaffa) – Paperinik… in tournée (Russo/Pisapia) – Paperinik e la misteriosa ombra luminosa (Pisapia) – Paperinik e la gelida vacanza tropicale (Panini/Lucci) – Paperinik e il viaggio verso l’ignoto (Panaro/Mangiatordi) PK – Pikappa: Storie Brevi – Cambio della guardia (Ambrosio/Sciarrone) – Primo appuntamento (Cordara/Rigano) Commento Volume ricco di storie questo mese, complice la conclusione delle avventure di Pikappa nel numero scorso. Tuttavia il Pikappero continuerà a tenerci compagnia ancora a lungo: comincia la ripubblicazione delle brevi della serie, due episodi per volta da 12 tavole ciascuno. Ciò si traduce in più spazio per le ristampe e potenzialmente altri numeri ricchi di storie come questo. In apertura vengono proposte ben due storie inedite in Italia targate Egmont, l’editrice Disney Olandese. Di queste la più interessante è sicuramente la seconda in cui Paperinik e Paperinika si ritrovano, loro malgrado, a far squadra. Per l’occasione Paperinika sfoggia un costume aggiornato e all’avanguardia. Tra le ristampe spicca una storia cult proveniente da Almanacco Topolino: Paperinik e la guerra dei megacicli. Storia lunga in cui Paperinik interviene solo verso la fine ma che regala scorci degni delle storie martiniane. Qui, Quo e Qua, nei panni delle Giovani Marmotte, sono vittime della brama di ricchezza dei due ricconi di Paperopoli. Zio Paperone non esita a mettere i suoi interessi pubblicitari prima di tutto, persino dei parenti, a riprova dell’ispirazione classica della storia. Paperinik e la gelida vacanza tropicale, ristampa a tema vacanziero-estivo, proviene dalle inedite di Paperinik AppGrade. Dettaglio non di poco conto è l’Extransformer, il mitico scudo di PK, usato dal supereroe nel corso dell’avventura. La storia veniva pubblicata nel 2013, cinque mesi prima che vedesse la luce il “what-if” Universo PK. Infine segnaliamo anche una ristampa recente da Topolino, Paperinik e la misteriosa ombra luminosa, firmata Pisapia. Trama semplice ma ben congegnata e, sopratutto, qualcosa di più “inedito” tra le riproposte. Venendo alle storie guest star del volume, in Cambio della guardia scoprirete alcuni dettagli in più sulle origini di Uno e il ruolo di Everett Ducklair in questa saga. In Primo appuntamento invece Layla Lay è coinvolta nelle dinamiche di redazione a Canale 00. Inoltre compare qui per la prima volta uno dei cattivi minori affrontati da Pikappa: Megawatt. Per chi avesse seguito e letto la saga per la prima volta sul mensile, potete rinfrescarvi la memoria su Paperinik #41. In conclusione un albo pieno zeppo...

Read More

Paperinik #65 (05/05/2022)

Paperinik #65 (05/05/2022)

In edicola dal 5 maggio il sessantacinquesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,20€ per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e il falso avvistamento(Moscato/Marini) -> Inedita – Paperinik… un’eroe dell’altro mondo (Faraci/Cavazzano) – Paperinik e la minaccia “virale” (Mazzoleni/Rigano) – Paperinik e il cimelio del fondatore (Panaro/Soldati) – Paperinik e la smemoratezza perniciosa (Marconi/Dossi) PK – Pikappa – The End? (Ambrosio, Cordara/Cabella, Gervasio, Alessandro Pastrovicchio, Lorenzo Pastrovicchio) Commento Il numero si apre con la classica inedita: storia nella media, in linea con quelle dei numeri precedenti. Ottima comunque l’impostazione della trama e non meno interessanti alcuni riferimenti. Se fate caso ai poster del superfan di Paperinik, potrete cogliere l’eroe ritratto nella medesima scena delle primissime pagine di PKNA #0 “Evroniani”. Nell’ambito delle ristampe, bilancio un po’ “meh”. Paperinik…un’eroe dell’altro mondo è un’avventura già riproposta che si presta volentieri alla rilettura. La trama verte sul tema delle realtà alternative ma la narrazione è lineare. L’obiettivo è infatti quello di intrattenere in maniera intelligente, con gag ben congegnate ed espressioni paperesche semplicemente irriverenti. Segnaliamo anche Paperinik e il cimelio del fondatore, buona storia mai ristampata fin’ora, uscita sul Topolino che celebrava i 70 anni del giornalino. Per quanto riguarda Pikappa invece siamo giunti alla fine con “The End?”. Titolo emblematico come l’episodio stesso che per l’occasione è più lungo delle consuete 48 tavole. Infatti quest’albo non conteneva una storia secondaria; l’intento è quello di chiudere la trama e cancellare quanto visto in questa saga. Il tutto però è fatto in maniera frettolosa e confusionaria. Questo episodio può essere considerato l’apice della frittolatura: comparsate di personaggi da PK2 e PKNA qua e là, citazioni e un discorso finale che suona quasi come una dichiarazione di sconfitta. Sul fronte disegni nulla da dire ma lo stacco tra gli autori e i diversi stili è molto evidente. In conclusione una saga Ultimate, per dirla all’americana, che aveva del potenziale ma è stato sfruttato poco o male. Eppure non finisce qui. Sul mensile arrivano dal prossimo numero le storie secondarie di PK – Pikappa. Un’ottima notizia per i completisti, un’occasione per tutti per farsi comunque un’idea più ampia di questa famigerata saga. Il volume si chiude con le consuete sezioni dedicate ai disegni dei fan e le...

Read More

Topolino Fuoriserie – La danza del ragno d’oro

Topolino Fuoriserie – La danza del ragno d’oro

In edicola dal 21 aprile l’ultimo numero della testata “Topolino fuoriserie” in cui trova spazio la nuova storia di Pk “La danza del ragno d’oro” sceneggiata da Alessandro Sisti e disegnata da Paolo Mottura. L’albo è cartonato in grande formato (21×28), conta quarantotto pagine ed è disponibile in edicola e fumetteria a 10€. Assente qualsiasi contenuto redazionale. Dal punto di vista della continuity, le vicende possono essere temporalmente collocate a valle di tutte le nuove pubblicazioni su Pk edite negli ultimi anni, nelle quali è stata ripristinata la classica condizione iniziale del canovaccio Pikappico: Uno attivo al 151° piano della DT e Pk pronto ad intervenire con l’aiuto di Lyla ed altri amici. Soggetto e sceneggiatura convincono: il ritmo e le atmosfere sono proprio quelle a cui ci ha abituati Pkna. Peccato solo che il numero di pagine abbastanza ridotto imponga talvolta dei passaggi accelerati. I disegni di questo albo sono stati affidati a Paolo Mottura il cui il suo peculiare stile di disegno pittorico si sposa in modo magistrale con le ambientazioni previste dal soggetto e ci regala delle tavole magistrali. – – – INIZIO SPOILER – – – Rispetto alla sinossi, l’episodio si apre con una Ducklair Tower alla ricerca di nuovi inquilini attraverso la Società per la Valorizzazione dei Monumenti Paperopolesi, che ha preso in affido il palazzo dopo l’uscita di scena di Hicks e della sua Fondazione Ducklair. Non è tuttavia l’avvicendarsi di nuovi vicini di casa a turbare Uno, bensì aver intercettato l’arrivo di un caccia evroniano sulla Terra. Pk si fionda nel sito di atterraggio ma, invece che trovarsi davanti a degli alieni viola, ad uscire dalla cabina è una vecchia amica: Xadhoom. Occhibelli non è purtroppo riuscita a rintracciare il suo popolo ed è perciò ritornata dai soli amici che le sono rimasti nell’universo. Mentre la Xerbiana trova alloggio al 151° piano, nei piani inferiori trovano spazio gli uffici di Reboot Inc., società dell’imprenditrice visionaria Dunia Voyda – una sorta di Everett Ducklair al femminile, citando lo stesso Pk – e un centro sportivo diretto dal palestratissimo Buibi. Una sera, girando per gli uffici deserti della DT, Occhibelli sbircia nel piano della Reboot dove si imbatte in dei loschi figuri incappucciati che utilizzano delle potenti armi sconosciute in grado persino di contrastare la sua immensa potenza. Buio. Alba. Il mondo non è più lo stesso: le architetture e le vite di tutti gli abitanti hanno subito una sorta metamorfosi. La priorità di ciascuno è ora portare il proprio contributo per la gloria del ragno d’oro. Paperino saluta i nipotini e si avvia alla casa del lavoro, quando una palla di fuoco umanoide – una Xadhoom irriconoscibile, poiché mutata esteticamente dalle regole di questo nuovo mondo...

Read More

Paperinik #64 (05/04/2022)

Paperinik #64 (05/04/2022)

In edicola dal 5 aprile il sessantaquattresimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 4,20€ per 194 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e il ciondolo del brigante (Mazzoleni/Marini) -> Inedita – Paperinik e lo sfratto rovinoso (Panaro/Gatto) – Paperinik e un Paperino di troppo (Russo/Arcuri) – Parodie di grandi film: Paperinik e l’arca dimenticata (Concina/De Vita) – Paperinik, il terrore dei furfanti (Venerus/Amendola) PK – Pikappa – Sotto Zero (Ambrosio/Alessandro Pastrovicchio, Lorenzo Pastrovicchio) Commento Apre questo numero la storia inedita Paperinik e il ciondolo del brigante, in cui il nostro verrà in aiuto delle Giovani Marmotte. Avventura semplice ma godibile che rientra nello standard medio di questo tipo di storie. C’è anche spazio per una fugace citazione di Red Duckan, subdolo riccastro di Paperopoli introdotto recentemente da Marco Gervasio. Tra le ristampe selezionate ritroviamo una parodia di Indiana Jones e i Predatori dell’Arca Perduta, film del 1981. Uscita cinque anni più tardi, si tratta di una storia lunga e ben orchestrata ricca di citazioni e riferimenti alla pellicola. Nel complesso le altre ristampe sono molto leggere e divertenti: seppur già presenti in alcuni numeri della stessa testata, la cosa non vi toccherà se state acquistando il mensile da poco tempo. Sotto Zero è il penultimo appuntamento con PK – Pikappa. La base antartica della Robolab è minacciata da una misteriosa presenza aliena: Urk. Ribadiamo che non si tratta dello stesso personaggio di PKNA, le due serie non sono collegate tra loro. Qui Urk è un ex Guardiano della Galassia e troverà in PK un buon alleato, anche se solo temporaneamente. Siamo al fatidico -1 dal gran finale. Tuttavia possiamo già anticipare che l’appuntamento con la saga di Pikappa proseguirà ancora per un po’: a partire dal numero 66 di Giugno 2022, infatti, verranno ripubblicate le storie secondarie. 31 mini episodi che vanno ad aggiungere dettagli all’avventura principale dell’albo corrispettivo. Il volume si chiude con le consuete sezioni dedicate ai disegni dei fan e le anticipazioni. Vi segnaliamo che questo numero è anche disponibile in bundle con la 313-X completa e Paperinik a 8,40€ che vi permetterà di completare La Casa di...

Read More

Paperinik #63 (05/03/2022)

Paperinik #63 (05/03/2022)

In edicola dal 5 marzo il sessantatreesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. Il prezzo, in linea con gli aumenti subiti dalle altre testate Disney, passa da 3,90€ a 4,20€ per 194 pagine in formato pocket. In allegato a questo numero il TopoDollaro di Clarabella. Storie a fumetti – Paperinik e il ritorno del Dottor Dark: il diversivo (Troelstrup/Petrossi) -> Inedita – Paperinik e il ritorno del Dottor Dark: il complice (Snejbjerg/Bernardo) -> Inedita – Paperinik e il ritorno del Dottor Dark: il diversivo (Troelstrup/Ferraris) -> Inedita – Paperinik e la lotta dietetica (Pezzin/De Vita) – Paperinik e il sabotatore d’affari (Bosco/Mazzon) – Paperinik eroe della pubblicità (Camerini/Limido) – Paperinik e la laurea in supereroilogia (Russo/Deiana) PK – Pikappa – Vigilia Bianca (Arrighini, Foschini,Ambrosio/Barbaro, Pastrovicchio, Tosolini) Commento Il numero di questo mese è davvero ricco di storie. Le prime tre costituiscono un trittico con protagonista il Dottor Dark, scienziato malvagio che abbiamo incontrato nel numero scorso ma che non è nuovo ad apparizioni su questa testata. Si tratta inoltre di un personaggio ricorrente delle storie danesi edite dalla Egmont. Andando più nello specifico le tre storie sono in realtà degli episodi tra loro collegati a formare una trilogia, pubblicata in originale col titolo di “Oslo in the Dark“. Il Dott. Dark medita vendetta contro Paperinik da dietro le sbarre del carcere di Paperopoli. Riesce quindi a fuggire servendosi dell’aiuto dei Bassotti promettendo loro una ricompensa se lo aiuteranno ad attuare il suo piano. Il malefico Dottore pensa bene di stringere alleanze con altri della sua risma tra cui Gambadilegno, in trasferta di lavoro a Paperopoli, e l’arci-nemica di Paperone, Amelia la Fattucchiera. Ai testi e ai disegni si alternano diversi autori. Le tavole sono ben riuscite e quasi non si percepisce il passaggio da una matita all’altra, cosa che permette di seguire agevolmente la vicenda come se fosse una storia unica. La trama è semplice e lineare ma in grado di tenere vivo l’interesse tra un capitolo e l’altro. La risoluzione è tuttavia troppo semplicistica, quasi forzata: anche volendo dare per buono il doppio inganno di Dark viene meno l’obiettivo iniziale delle sue macchinazioni cioè quello di rovinare l’immagine dell’odiato supereroe. La selezione di ristampe è ampia e valida anche se non mancano alcuni titoli ripetuti dai primi numeri della collana. Ad ogni modo Paperinik e la lotta dietetica è un must da non perdere. La storia affronta il tema della dieta e quello della psicosi che può generarsi intorno ad essa, quando diventa una fissazione piuttosto che una sana abitudine. Il modo sarcastico con cui Giorgio Pezzin ritrae la società di fine anni ’80 è semplicemente esilarante anche grazie...

Read More
content top