content top

Pk Giant #45 – 08/01/2019

Pk Giant #45 – 08/01/2019

Da quest’oggi in edicola il quarantacinquesimo numero di Pk Giant, la nuova ristampa di Pkna edita da Panini. 7,9€ per un formato gigante di ben 27,5×20 cm (esattamente il formato del Rat-Man gigante di Panini per intenderci). Copertina lucida molto morbida e pagine e in carta ruvida. Nell’albo di questo mese viengono ristampate le due mitiche storie “Tempo al tempo” (Pkna 43) e “Sul lato oscuro” (Pkna 44), in cui il nostro Superpapero fronteggerà – nel primo racconto – il rischio che venga scritta la parola “FINE” ai viaggi temporali, mentre – nel secondo racconto – sarà coinvolto in un accordo bilaterale Terra-Evron di condivisione tecnologica e non belligeranza che avrà luogo sul lato oscuro della Luna… Maggiori dettagli sulla trama nel nostro datacenter: [Tempo al tempo] [Sul lato oscuro]. A riguardo della cover, per quanto non sia semplice rappresentare in un’unica tavola due differenti storie, penso che le originali restino imbattute. Contenuti redazionali minimali. Si tratta del secondo albo bimestrale con doppia storia ristampata. E’ stata confermata la prosecuzione delle ristampe fino al termine della serie...

Read More

Paperinik #25 (05/01/2019)

Paperinik #25 (05/01/2019)

In edicola dal 5 gennaio il venticinquesimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 3,90€ per 240 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e l’attacco druidico (Fontana/Molinari) -> Inedita – Paperinik e la marcialonga “furtiva” (Pezzin/Cavazzano) – Paperinik in uno sporco lavoro (Faraci/Panaro) – Paperinik e l’ombrello ultra ionico (Panaro/Gervasio) – Paperinik e la crisi eroico finanziaria (Pezzin/De Vita) – Paperinik e la rivincita di Cornelius Coot (Artibani/Gervasio) – La lunga notte di Ciccionik (Bosco/Valentini/Meloni) – Paperinik e il normale controllo (Salvagnini/Freccero) Storie a fumetti guest – Paperinik, Dinamite Blà e la conservazione del rapone (Vitaliano/Gula) Commento La storia inedita non brilla particolarmente, buona la selezione di ristampe con la storia di Artibani e quella coi disegni di...

Read More

Buon Natale!!!

Buon Natale!!!

Con un simpatico Paperino di Romano Scarpa alle prese con un dispettoso candelabro, il Pk hack augura a tutti voi un felice e gioioso Natale! Anche quest’anno abbiamo preparato per voi un paio di sorprese che potrete scartare nella sezione riservata. Fateci sapere che cosa ne pensate! 😉 SCARTA I REGALI Ok, ora potete riprendere a strafogarvi di panettoni e pandori.....

Read More

Paperinik #24 (05/12/2018)

Paperinik #24 (05/12/2018)

In edicola dal 5 dicembre il ventiquattresimo numero della nuova testata “Paperinik”, ideale prosecuzione di “Paperinik AppGrade”. 3,90€ per 240 pagine in formato pocket. Storie a fumetti – Paperinik e il turbinoso “Deposito Day” (Deninotti/Malgeri) -> Inedita – Paperinik e i natali ripetuti (Savini/Ferraris) – Paperinik e l’amore nell’oblio (Salati/Mottura) – Paperinik… un eroe dell’altro mondo (Faraci/Cavazzano) – Paperinik e la minaccia al rifugio (Savini/Cavazzano) – Paperinik e il paracadute ascensionale (Martina/Marciante/Bottaro) – Paperinik e i panni della sventura (Enna/Migheli) Storie a fumetti guest – Paperinik e l’impresa a tassametro (Valentini/Bosco/Di Vita) Commento Inedita simpatica, soprattutto per una piccola parte in cui fa il ritorno Spectrus. Selezione di ristampe interessante per la presenza di ben due storie di Cavazzano e una di...

Read More

Droidi – Ep.3

Droidi – Ep.3

In edicola Pk con la nuova saga “Droidi”, pubblicata per tre settimane su Topolino (dal n.3287 al n.3289), realizzata dalla penna di Alessandro Sisti e le matite di Claudio Sciarrone. Disponibile in edicola e fumetteria il libretto n.3289 con il terzo ed ultimo episodio. La serie “Droidi” è un filler e perciò non prosegue le avventure del filone “Moldrock & Co.”. L’episodio riprende là dove ci siamo lasciati 7 giorni fa: Tyrrel Duckard ha appena consegnato Zyba, così Pk e Moris decidono di avventurarsi al 151° piano alla ricerca di qualcUNO. La stanza è deserta e relativamente sicura, così Moris inizia a raccontare il movente della sua fuga e di quella degli altri due droidi. Nel 2298 Chandra è presidente dei costruttori di Robot, industria in crisi a causa della fiorente produzione di droidi da parte della Robolab di Eidolon. Prossimo a diventare ministro della robotica, intende provocare dei malfunzionamenti dolosamente a svariati droidi al fine di nazionalizzare la Robolab, rendere illegali i droidi e risollevare le industrie di robot. I droidi personali di Chandra vengono però in possesso dei documenti che descrivono il malefico piano, a causa di un involontario scambio di persone tra il vero politico e la sua controfigura droide. I tre si danno dunque alla fuga e si nascondono in un tempo precedente, poco prima dell’introduzione dei droidi, in modo da esser certi di poter condurre un’esistenza tranquilla e poter disporre agevolmente di parti di ricambio. Insomma i droidi non paiono proprio essere fuggiti per compiere qualche atto di terrorismo spazio-temporale e la versione di Tyrrel inizia a diventare insostenibile. Già, Tyrrel! Non passa molto tempo prima che il Superpapero e Moris siano raggiunti da presunto tempoliziotto. Si scopre infatti che Tyrrel non fa più parte della Tempolizia ma sta agendo da Detective Privato per conto di Chandra al fine di ricuperare i droidi e i documenti che hanno trafugato con le prove dei suoi malefici intenti. E’ subito scontro a fuoco ma Pk, grazie al provvidenziale intervento della vera Tempolizia riesce ad avere la meglio. Veniamo a sapere dall’ispettore Wuff che Chandra è già stato arrestato grazie alla tempestiva denuncia di Eldos Eidolon, nipote di Odin. Ma come può un discendente di Odin aver avvertito la tempolizia al momento giusto? C’è solo una spiegazione, anzi UNO. La nostra Palla Verde preferita, infatti, è sempre rimasta attiva al 151° piano e, oltre ad aver contribuito durante lo scontro con Tyrrel, ha “ricordato per diversi anni” di dover contattare al momento giusto la Tempolizia. L’unico interrogativo aperto riguarda la gran confusione mentale di Pk, come mai non ricordava tutti gli avvenimenti corretti? Ebbene pare che Tyrrel si sia recato nel 21° secolo non...

Read More

Droidi – Ep.2

Droidi – Ep.2

In edicola Pk con la nuova saga “Droidi”, pubblicata per tre settimane su Topolino (dal n.3287 al n.3289), realizzata dalla penna di Alessandro Sisti e le matite di Claudio Sciarrone. Disponibile in edicola e fumetteria il libretto n.3288 con il secondo episodio. La serie “Droidi” è un filler e perciò non prosegue le avventure del filone “Moldrock & Co.”. L’episodio riprende là dove ci siamo lasciati 7 giorni fa: Tyrrel Duckard ha appena consegnato Soren e Pk è pieno d’interrogativi su quale sia la parte giusta a cui dare manforte. Frattanto Zyba (uno dei droidi ricercati da Tyrrel), resasi conto della cattura di Soren, scappa e trova rifugio nel parcheggio della Ducklair Tower, dove si imbatte in Leonard Vertighel. Il Dottor Vertighel è da poco stato assunto alla Robolab controllata da Odin Eidolon, che gli ha affidato un laboratorio per condurre avanzate ricerche sugli androidi. Nel mentre il terzo droide ricercato, Moris (controfigura del proprietario, il potente politico Chandra), è alla ricerca dei compagni e s’imbatte in un messaggio lasciato da Pk che lo invita ad incontrarlo presso la Ducklair Tower. In tutto questo Pk continua a nutrire profondi dubbi sui reali scopi di Tyrrel e su chi gli stia dicendo la verità, così il diverbio fa presto ad accendersi ed i due si separano. Pk si reca così alla Ducklair Tower dove ha dato appuntamento a Moris. Il Superpapero racconta della cattura di Soren e inizia a credere che gli siano stati impiantati dei finiti ricordi. Nel mentre Moris riceve una telefonata da parte di Zyba che li invita a raggiungerli nel laboratorio di Vertighel in un piano della Ducklair Tower. La rimpatriata non ha successo: Tyrrel intercetta la posizione di Zyba e si reca nel laboratorio di Vertighel. Un prototipo inanimato di androide rianimato da Zyba – con grande stupore del Dottore – evita alla fuggitiva la disintegrazione, tuttavia la giovane fuggitiva è comunque in trappola. Zyba viene dunque catturata e un giovane Vertighel in lacrime conclude...

Read More

Topolino Sticker Story: Analisi Probabilistica

Topolino Sticker Story: Analisi Probabilistica

Per celebrare il novantesimo compleanno di Topolino – come molti di voi sapranno già – Panini ha fatto uscire un particolare album di figurine e carte collezionabili. L’album conta 64 pagine ed include una storia inedita di Casty che dev’essere “terminata” proprio attaccando alcune figurine sulle vignette vuote. Complessivamente, la raccolta include 276 figurine e 36 carte ed è possibile acquistare le bustine in edicola al costo di 1€ che includono 5 figurine e 1 carta. Da grande appassionato quale sono, mi sono subito recato in edicola ed ho prontamente acquistato un intero box (50 bustine) di figurine ma contestualmente mi è sorta una domanda: “Quante bustine sarebbe necessario comprare per essere ragionevolmente certi di terminare l’album senza effettuare scambi?“ La questione è tuttavia più complessa di quanto non sembri. Anzitutto è necessario definire un modello: indichiamo con la variabile aleatoria che indica il numero di figurine che devo comprare al fine di terminare la collezione e, per semplicità, immaginiamo di concentrarci unicamente sulle 276 figurine tradizionali (che sono acquistabili in pacchetti da 5) e tralasciare le carte. Ogni rappresenta il numero necessario di nuove figurine da acquistare al tempo -esimo per trovarne una nuova. Supponendo che tutte le figurine siano uniformemente distribuite nelle bustine, ogni variabile aleatoria seguirà distribuzione geometrica di parametro , dove . Poiché il valore atteso di una variabile aleatoria geometrica è il reciproco del suo parametro , il valore atteso di figurine (ossia il numero medio di figurine) che dovremo acquistare per completare i 276 slot dell’album è: Dividendo per 5 si ottiene 342, che è il numero medio di bustine che bisogna aspettarsi di acquistare per riuscire a completare l’album senza effettuare alcuno scambio . Acquistando 342 bustine, tuttavia, non siamo certi di concludere la collezione, in quanto si tratta di un semplice valore medio. Cerchiamo dunque di determinare la probabilità di terminare la collezione associata ad ogni diverso numero di bustine acquistato . Per fare ciò è necessario contare il numero delle possibili funzioni suriettive tra l’insieme delle carte trovate nelle bustine e l’insieme dei 276 slot presenti sull’album (casi favorevoli) e rapportarli a tutti i casi possibili. Si ottiene perciò la seguente funzione di ripartizione: Attraverso una banale implementazione in un ambiente di calcolo simbolico (nello specifico R 3.5.1) è stato possibile determinare i valori della funzione di ripartizione al variare di e rappresentarli su un grafico. Per praticità, il numero di figurine acquistate è stato diviso per 5 in modo da poter rappresentare sugli assi x e y il numero di bustine acquistate e la probabilità di concludere la raccolta, rispettivamente. In conclusione, per essere ragionevolmente certi ( 95% di confidenza) di terminare l’album senza...

Read More
content top